Shopping Cart
TERRITORIO

Nel cuore delle colline senesi

Immersa nel tipico territorio senese, Tenuta Petriolo si erge sulla cima di una collina a Torrita di Siena, antico borgo nella parte occidentale della Val di Chiana a 325 metri sul livello del mare. In questo meraviglioso scenario, caratterizzato da un alternarsi continuo di colline e vallate, dipinto da vigneti e oliveti, la tenuta gode di un panorama senza confronti.

La Toscana è una terra da vivere e da scoprire nei percorsi che si snodano tra castelli, pievi e monasteri, testimoni di una storia millenaria di cui Tenuta Petriolo è esempio. L’intera area della Val di Chiana, così come la Val d’Orcia e tutta la provincia di Siena, custodiscono tradizioni tenacemente conservate che rappresentano delle vere e proprie eccellenze italiane, come la coltivazione della vite e la produzione di vino.

“Nulla più mi consola, di quest’aria
che odora di mosto e di vino”
Vincenzo Cardarelli

VIGNE

Sangiovese, Malvasia e Chardonnay

I vigneti di Tenuta Petriolo raccontano la storia e la tradizione del luogo. Grazie al terreno argilloso, alla posizione tipicamente scoscesa, al clima mite e soleggiato toscano, le vigne godono dell’ambiente ideale in cui crescere. Dei 29 ettari di proprietà della Tenuta, 15 sono destinati unicamente alle viti di Sangiovese, Malvasia e Chardonnay coltivati per la produzione di Chianti DOCG.

L’uva viene accuratamente coltivata e curata dai fattori di Tenuta Petriolo, artigiani del vino che grazie all’esperienza e alla conoscenza del territorio sono in grado di mantenere vivo il metodo tradizionale toscano per produrre vini di altissima qualità. Tra il 2004 e il 2006 tutte le vigne della Tenuta sono state restaurate garantendo il rispetto della biodiversità e salvaguardando il patrimonio vitinicolo già presente.

CANTINA

L’anima di Tenuta Petriolo

Un’importante operazione di restauro ha riguardato nel 2006, oltre alle vigne, anche la Cantina della Tenuta. Questo recupero è stato cruciale per lo sviluppo della produzione, fino a quel momento legata al conferimento del vino al consorzio. Dal lavoro effettuato per ridare splendore alla cantina infatti, Tenuta Petriolo è oggi completamente autonoma nella produzione e nell’imbottigliamento dei suoi vini, assicurando così il pieno controllo della filiera dal campo al bicchiere.

Oltre alle maestose botti in rovere per l’invecchiamento del vino e alle vasche in acciaio per il riposo, la cantina è fornita di tutto il necessario utile per etichettare e stoccare le bottiglie. Dalla vendemmia fatta a mano alla spedizione, tutto avviene tra le mura della Tenuta dove si respira a pieno la magia della tradizione toscana.

Scopri i nostri vini