Shopping Cart

Montalcino: memoria toscana tutta da vivere

2 Agosto 2020

Montalcino

Il borgo di Montalcino

Montalcino si trova alla fine della Val d'Orcia sul confine amministrativo con la provincia di Grosseto. Sebbene i suoi abitanti non arrivino a 6000 unità, Montalcino è il comune più esteso della provincia di Siena.

Insediamento già dal tempo degli Etruschi, questo borgo tipicamente medievale sorge su una collina ad un altezza di 564 m s.l.m. Da questa altezza, Montalcino è sinonimo di panorami mozzafiato sulle dolci colline toscane.

Conteso per la sua posizione strategica, il borgo è stato più volte vittima di guerre interne per la sua conquista risorgendo ogni volta come una fenice dalla sua cenere.

Il castello fortezza

Il fascino di Montalcino riecheggia tra le mura del XIII secolo e il castello ultimato nel XVI secolo. Situato nel cuore del centro storico, il castello venne costruito nel 1361 a siglare il passaggio di Montalcino sotto la città di Siena.

La rocca è esempio delle lunghe dispute e contese che la città ha attraversato nella sua storia. Perfettamente conservato, il castello ha pianta pentagonale con torri a tutti gli angoli. Al suo interno non mancano i camminamenti di ronda percorribili dai visitatori a piedi e un'antica cappella di cui sono ancora visibili i resti nella torre nord est.

Dai bastioni della rocca si gode di un panorama unico: dal Monte Amiata, attraverso le Crete fino a Siena, e attraverso tutta la Val d'Orcia fino alle colline della Maremma.

Il Museo Civico e Diocesano

Il borgo di Montalcino ospita all'interno dell'ex convento di Sant'Agostino il Museo Civico e Diocesano. La raccolta di opere del periodo medievale, rinascimentale e archeologico costituiscono uno dei più importanti musei d'arte della Provincia di Siena.

La collezione offre una panoramica vastissima della produzione artistica del borgo, dai primi insediamenti fino al XVII secolo. Di particolare valenza artistica, all'interno del Museo Civico e Diocesano è possibile ammirare un cospicuo nucleo di scultura lignea dipinta. La collezione mostra l'alto livello dei maestri di legnami senesi e la tradizione artigiana di questo luogo.

Dal Paleolitico agli Etruschi

La sezione archeologica del Museo Civico e Diocesano presenta testimonianze degli insediamenti umani a Montalcino a partire dal Paleolitico e Neolitico.

L'importante patrimonio archeologico presente è frutto di un'intensa e incessante attività di recupero, anche volontario, che ha portato alla luce negli anni reperti di eccellente conservazione. Attiva dal 1958 la sezione archeologica racchiude opere dell'era del bronzo, del ferro e numerose testimonianze della comunità etrusca e romana.

La storia di queste civiltà racchiusa e percorribile tra le gallerie del museo rappresenta lo spirito operoso di questa comunità che da sempre lotta per la salvaguardia del suo patrimonio artistico e culturale.

Jazz&Wine Festival

Ogni anno nei mesi estivi, la città accoglie il Jazz&Wine Festival, rassegna nata nel 1998 e divenuta un progetto culturale completo cresciuto negli anni grazie al rapporto sinergico ed innovativo con territorio e istituzioni.

Il festival itinerante accoglie ogni anno artisti e visitatori da ogni parte del mondo rendendo Montalcino crocevia di cultura internazionale.

La storia del Jazz e quella del vino locale si fondono per dare vita ad un incontro di pura magia che racchiude dentro se tutto il sapere di questi due mondi così lontani, ma così vicini.

 

Per scoprire i prossimi eventi in programma o prenotare il tuo posto clicca qui

Montalcino da vivere

Passeggiando tra le caratteristiche vie di Montalcino ci si accorge sin da subito della grande vitalità del borgo. Ristoranti, botteghe di artigiani e negozi in cui degustare i prodotti tipici del luogo popolano le strade animate di visitatori ogni giorno dell'anno. Attirati dall'enorme patrimonio artistico e culturale che la città offre, i turisti si lasciano trasportare dallo spirito del luogo, fatto di antichi saperi e tradizioni.

Tra le opere più interessanti del borgo vanta una posizione di spicco Piazza del Popolo, la principale piazza di Montalcino, con il palazzo dei Priori, la sede del comune, e la sua caratteristica torre stretta e lunga. Non di minor pregio il Palazzo Vescovile e le chiese di Sant' Agostino, Sant' Egidio e San Francesco, imperdibili per entrare a pieno nella storia di Montalcino.

Assapora la tradizione, scopri i vini Tenuta Petriolo